Menu Chiudi

Di cosa mi occupo: sostegno psicologico individuale

Il Sostegno Psicologico è un’attività svolta dallo Psicologo finalizzata al supporto della persona in situazioni di vita specifiche in cui si sperimenta un sentimento di forte disagio e di incapacità nell’affrontare queste difficoltà da soli (ansia, stress, attacchi di panico, difficoltà nelle relazioni interpersonali, lutto, separazione, disturbi alimentari). Esempi di queste situazioni possono essere momenti di crescita e/o di passaggio come l’inizio dell’università o di un nuovo lavoro, un licenziamento, il matrimonio, la nascita di un figlio, una separazione, la diagnosi di malattia grave a qualcuno a cui siamo molto legati, il pensionamento, un lutto… tutte situazioni che rappresentano cambiamenti importanti e che possono mettere in crisi le persone. Attraverso il colloquio psicologico, è possibile individuare le risorse personali di ognuno, lavorare su obiettivi specifici e raggiungibili, aumentando la consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità. A partire dalla richiesta e dai bisogni di ciascun paziente, viene svolto un lavoro personale e mirato finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo e del benessere di chi richiede l’intervento. Solitamente la richiesta di aiuto viene rivolta allo psicologo a seguito della presenza di un sintomo o di un segnale tangibile quale ansia, attacchi di panico, dipendenze, disturbi alimentari, disturbi psicosomatici. Altre volte, invece, la persona richiede l’intervento dello psicologo nel momento in cui si trova a dover affrontare momenti particolarmente delicati o conflittuali della propria vita: cambiamenti lutto, separazione o divorzio, nascita di un figlio, abuso o violenza. PRINCIPALI AMBITI DI INTERVENTO:
  • Attacchi di panico
  • Disturbi d’ansia
  • Stress
  • Difficoltà relazionali
  • Problemi di coppia
  • Depressione
  • Elaborazione di un lutto